Skip to content

Come avviare un’impresa in Svizzera se sei straniero

La Svizzera è un Paese che offre molte opportunità e vantaggi per gli imprenditori che vogliono avviare un’impresa. La sua economia è solida e innovativa, la sua fiscalità è tra le più basse d’Europa e la sua qualità della vita è elevata. Ma come si fa ad aprire un’impresa in Svizzera se si è stranieri? Quali sono i requisiti, i passaggi e i costi da affrontare? In questo articolo cercheremo di rispondere a queste domande, fornendo una guida pratica e aggiornata.

Chi può aprire un’impresa in Svizzera?

Secondo la normativa svizzera, tutti i cittadini dell’Unione Europea hanno il diritto di vivere e lavorare nel Paese, a condizione di avere un permesso di soggiorno e di lavoro valido. Questo significa che possono anche mettersi in proprio e avviare un’impresa in Svizzera, scegliendo tra le diverse forme societarie previste dal sistema elvetico. Per i cittadini di paesi terzi, invece, la situazione è più complessa, in quanto devono presentare un business plan alle autorità locali e dimostrare che la loro attività sarà utile per l’economia svizzera e non danneggerà le imprese locali.

Quali sono le forme societarie in Svizzera?

In Svizzera esistono diverse forme societarie, che si differenziano per il grado di responsabilità, il capitale sociale richiesto, la tassazione e la gestione. Le più diffuse sono:

  • Ditta individuale: è la forma più semplice ed economica, adatta per chi vuole avviare una piccola attività in prima persona. Non richiede un capitale minimo né una registrazione al registro di commercio, ma comporta una responsabilità illimitata per il titolare e una tassazione personale.
  • Società in nome collettivo: è una forma di associazione tra due o più persone che esercitano un’attività commerciale sotto uno stesso nome. Richiede la registrazione al registro di commercio, ma non un capitale minimo. I soci sono responsabili illimitatamente e solidalmente per le obbligazioni sociali e sono tassati personalmente.
  • Società in accomandita: è simile alla società in nome collettivo, ma prevede due tipi di soci: i soci accomandatari, che gestiscono l’attività e sono responsabili illimitatamente, e i soci accomandanti, che forniscono il capitale e sono responsabili solo fino alla quota conferita. Anche in questo caso si richiede la registrazione al registro di commercio e si applica la tassazione personale.
  • Società anonima: è la forma più diffusa tra le società di capitali, adatta per chi vuole avviare un’impresa di medie o grandi dimensioni. Richiede un capitale sociale minimo di 100.000 franchi svizzeri (di cui almeno il 20% versato) e la registrazione al registro di commercio. La responsabilità dei soci è limitata alla quota conferita e la tassazione è doppia: sul reddito della società e sui dividendi dei soci.
  • Società a garanzia limitata: è una forma intermedia tra la società anonima e la società in nome collettivo, adatta per chi vuole avviare un’impresa di piccole o medie dimensioni. Richiede un capitale sociale minimo di 20.000 franchi svizzeri (interamente versato) e la registrazione al registro di commercio. La responsabilità dei soci è limitata alla quota conferita e la tassazione è doppia: sul reddito della società e sui dividendi dei soci.
  • Società cooperativa: è una forma di associazione tra persone che perseguono uno scopo comune, economico o sociale. Non richiede un capitale minimo né un numero minimo di soci, ma richiede la registrazione al registro di commercio. La responsabilità dei soci è limitata alla quota conferita e la tassazione è doppia: sul reddito della società e sui dividendi dei soci.

Come si avvia un’impresa in Svizzera?

Per avviare un’impresa in Svizzera, bisogna seguire alcuni passaggi fondamentali, che variano a seconda della forma societaria scelta. In generale, questi sono i passi da compiere:

  • Scrivere un business plan: si tratta di un documento che illustra il progetto imprenditoriale, analizzando il mercato, la concorrenza, i prodotti o servizi offerti, il modello di business, il piano finanziario e il piano di marketing. Il business plan è indispensabile per valutare la fattibilità e la redditività dell’attività, ma anche per ottenere eventuali finanziamenti o agevolazioni.
  • Ottenere un permesso di soggiorno e di lavoro: per poter avviare un’impresa in Svizzera, bisogna essere residenti nel Paese e avere un permesso di soggiorno e di lavoro valido. Per i cittadini dell’UE, questo significa richiedere un permesso B, che ha una validità di cinque anni e può essere rinnovato. Per i cittadini di paesi terzi, invece, bisogna presentare una domanda di permesso G, che ha una validità di due anni e può essere rinnovato solo se si dimostra di avere un reddito sufficiente e una sede fissa in Svizzera.
  • Scegliere la forma societaria: come abbiamo visto, in Svizzera esistono diverse forme societarie, che si adattano a diverse esigenze e situazioni. La scelta della forma societaria dipende da vari fattori, come il grado di responsabilità, il capitale disponibile, la tassazione e la gestione. È importante scegliere con attenzione la forma societaria più adatta al proprio progetto imprenditoriale, eventualmente consultando un esperto.
  • Registrare l’impresa: a seconda della forma societaria scelta, bisogna registrare l’impresa presso il registro di commercio del cantone in cui si intende operare. Per le ditte individuali e le società in nome collettivo o in accomandita, la registrazione è facoltativa se il fatturato annuo non supera i 100.000 franchi svizzeri. Per le società anonime, le società a garanzia limitata e le società cooperative, invece, la registrazione è obbligatoria. La registrazione comporta il pagamento di una tassa variabile a seconda del cantone e della forma societaria. Inoltre, per le società anonime e le società a garanzia limitata, bisogna redigere uno statuto sociale e nominare un revisore dei conti.
  • Aprire un conto corrente: per poter gestire le entrate e le uscite dell’impresa, bisogna aprire un conto corrente presso una banca svizzera. Per aprire un conto corrente, bisogna presentare alcuni documenti, come il permesso di soggiorno e di lavoro, il certificato di registrazione dell’impresa, lo statuto sociale (se previsto) e una copia del passaporto o della carta d’identità. Le banche svizzere offrono diversi tipi di conti correnti, con condizioni e costi variabili.

Perché farsi aiutare da La Relocation

Se si vuole avviare un’impresa in Svizzera, ma non si conosce bene il Paese e le sue normative, può essere utile affidarsi a un servizio di relocation come La Relocation. Si tratta di una società specializzata nell’assistenza ai trasferimenti in Svizzera, che offre una serie di servizi personalizzati per facilitare l’inserimento nel nuovo contesto. Tra i vantaggi di farsi aiutare da La Relocation ci sono:

  • Risparmio di tempo e denaro: grazie alla sua esperienza e alla sua conoscenza del territorio, La Relocation è in grado di offrire soluzioni su misura per ogni esigenza, ottimizzando i costi e i tempi delle diverse procedure.
  • Supporto pratico e burocratico: La Relocation si occupa di tutte le formalità necessarie per avviare un’impresa in Svizzera, come la registrazione al registro di commercio, l’apertura del conto corrente, la gestione della corrispondenza, degli interventi di manutenzione e delle assicurazioni.
  • Assistenza personalizzata: La Relocation offre un’assistenza personalizzata a ogni cliente, ascoltando le sue esigenze e proponendo le soluzioni più adatte. Inoltre, offre anche servizi di home sitting, home fitting, home cleaning, car sitting e home restyling per rendere la vita più semplice e confortevole.

Avviare un’impresa in Svizzera può essere una scelta vantaggiosa per gli imprenditori che vogliono beneficiare di un’economia stabile e innovativa, di una fiscalità favorevole e di una qualità della vita elevata.

Per facilitare il trasferimento e l’inserimento nel nuovo contesto, può essere utile affidarsi a La Relocation , che offre una serie di servizi personalizzati per risparmiare tempo e denaro, ottenere il supporto pratico e burocratico necessario e ricevere un’assistenza personalizzata!

Visita www.larelocation.ch

 

Condividi questo articolo sui social